TUTTI I BANDI APERTI

REGIONE PER REGIONE

CCIAA di Teramo. Contributi a fondo perduto per la partecipazione ad eventi fieristici internazionali. Annualità 2019

Contributo a fondo perduto promosso dalla CCIAA di Teramo per la partecipazione a mostre e fiere di carattere internazionale svolte in un Paese Estero nel corso del 2019.

Contributi-a-fondo-perduto-per-la-partecipazione-ad-eventi-fieristici-internazionali

IL BANDO

La Camera di Commercio di Teramo intende favorire i processi di internazionalizzazione delle imprese della provincia di Teramo tramite contributi a fondo perduto per la partecipazione delle pmi a fiere internazionali.

Le manifestazioni, per la cui partecipazione le imprese possono richiedere contributo all’Ente camerale, sono:
a) le fiere e mostre specializzate a carattere internazionale svolte in un paese estero nel corso dell’anno 2019, o fiere internazionali che si tengono in Italia ricomprese nel Calendario 2019 delle Manifestazioni Fieristiche Internazionali in Italia dell’AEFI. Possono essere ammesse a contributo anche le “campionarie” che si svolgono all’estero, nei Paesi in cui non esistono manifestazioni specializzate di settore.
b) eventi/iniziative/b2b/missioni organizzate all’estero, che prevedono il pagamento di quote di partecipazione e/o di acquisizione di spazi espositivi.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando, le imprese di tutti i settori operanti nella provincia di Teramo che:

  1. siano micro o piccole – medie imprese;
  2. siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo;
  3. abbiano sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
  4. non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
  5. siano in regola:
    1. con il pagamento del diritto annuale camerale
    2. con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti e nel pieno rispetto del CCNL del comparto
  6. non siano soggette o non hanno in corso procedure di amministrazione controllata, concordato preventivo, fallimento o liquidazione;
  7. siano attive al momento della presentazione della richiesta di contributo ed al momento della relativa erogazione;
  8. Non abbiano beneficiato, per le stesse voci di spesa, di altri finanziamenti o contributi pubblici.

 

TIPOLOGIA SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a contributo esclusivamente le spese, al netto dell’IVA e delle analoghe imposte estere per eventi realizzati nell’anno 2019 per:

  • affitto spazi espositivi (compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione). Tali spese dovranno essere documentate con copia delle fatture emesse dall’Ente organizzatore della manifestazione o da organizzazioni espressamente delegate alla vendita degli spazi espositivi;
  • allestimento dello stand;
  • spese di iscrizione per la partecipazione ad eventi/iniziative/b2b/missioni organizzate all’estero;
  • trasporto a destinazione di materiali prodotti (solo campionario). Tali spese dovranno essere documentate con copia delle fatture emesse da spedizionieri, corrieri, ecc. o da imprese di noleggio di mezzi di trasporto merci (furgoni, camion, ecc.) e dovranno essere chiaramente imputabili all’iniziativa.

 

ENTITA’ E FORMA AGEVOLAZIONI

La Giunta Camerale ha stanziato, per l’anno 2019, la somma complessiva di € 90.000.
L’ammontare del contributo verrà calcolato in base alle spese finanziabili documentate con i  seguenti massimali di rimborso:

  1. contributo erogabile pari ad € 2.000 a fronte di un totale delle spese sostenute fino ad un massimo di euro 10.000, al netto di Iva;
  2. contributo erogabile pari ad € 3.000 a fronte di un totale delle spese sostenute tra euro 10.001 ed € 20.000, al netto di Iva;
  3. contributo erogabile pari ad € 3.500 a fronte di un totale delle spese sostenute oltre euro 20.001, al netto di Iva.

Ciascuna impresa potrà presentare fino ad un massimo di due istanze di contributo.
In tal caso il contributo relativo alla seconda istanza verrà riconosciuto con i seguenti massimali:

  • € 1.000,00 per contributi previsti nel precedente punto 1)
  • € 1.500,00 per contributi previsti nel precedente punto 2)
  • € 1.750,00 per contributi previsti nel precedente punto 3)

SCADENZA

Le domande di sostegno devono essere presentate entro le ore 12:00 del 20 novembre 2019.